Ecobonus: novità in arrivo

Secondo un’anticipazione del quotidiano La Repubblica, il ministro delle Infrastrutture Delrio e il sottosegretario Morando hanno messo a

Secondo un’anticipazione del quotidiano La Repubblica, il ministro delle Infrastrutture Delrio e il sottosegretario Morando hanno messo a punto un piano, da inserire nella prossima Legge di Stabilità, per spingere l’ecobonus per i condomini, misura finora poco utilizzata.

Tempi troppo lunghi e complessità burocratiche hanno infatti frenato l’utilizzo degli ecobonus per le strutture condominiali. Proprio per questo motivo il Governo è intenzionato ad inserire nella prossima legge di bilancio alcune interessanti novità, come un fondo di 5 miliardi per l’anticipo delle spese per i lavori di efficientamento energetico.

 Il fondo fornirà direttamente le risorse finanziare alle ESCO, le Energy saving company, società specializzate negli interventi di efficienza energetica, che godranno della detrazione decennale al 65%. Il 10% del costo sarà anticipato dai condomini che pagheranno il resto in bolletta.

I benefici dell’ecobonus per i condomini sono indiscutibili: impianti più efficienti, impatto positivo sull’ambiente, sviluppo delle imprese che lavorano nel settore.

Secondo una stima, sono 12 milioni i vecchi edifici che potrebbero usufruire dell’ecobonus, generando un giro d’affari tra i 10 e i 12 miliardi.

Altra novità, invece, riguarda i singoli proprietari di casa. Si sta lavorando ad una modifica dell’attuale disposizione che prevede che le detrazioni siano spalmate su 10 anni, introducendo il rimborso in un’unica soluzione.

Pin It