Nuovo regolamento europeo F-Gas n° 517/2014 – Maggiori controlli per gli installatori privi di Patentino F-Gas

Controlli più ferrati per gli installatori privi di patentino F-Gas! Maggiori attenzioni nei confronti di coloro che lavorano

Controlli più ferrati per gli installatori privi di patentino F-Gas! Maggiori attenzioni nei confronti di coloro che lavorano infischiandosene degli obblighi di legge. Dal 1 Luglio 2019 tutti coloro i quali sono iscritti al registro Fgas, ma non sono in possesso della certificazione, sono obbligati a chiarire la loro posizione.

L’introduzione del nuovo regolamento europeo F-Gas n° 517/2014, chiarisce con precisione che i condizionatori, se carichi, possono essere venduti esclusivamente a persone dotate di patentino del frigorista.

Il CAPO III del regolamento (Immissione in commercio e controllo dell’uso) all’articolo 11 (Restrizioni all’immissione in commercio) specifica:

le apparecchiature non ermeticamente sigillate, caricate con gas fluorurati a effetto serra, sono vendute agli utilizzatori finali unicamente qualora sia dimostrato che l’installazione è effettuata da un’impresa certificata a norma dell’articolo 10″.

Il tradizionale split con unità esterna verrà venduto a privati e/o utilizzatori finali (come negozi, ristoranti, bar ecc.) solo se questi dimostrano che l’installazione sarà effettuata da un’impresa o da un installatore qualificato in possesso di patentino e certificazione aziendale.

Sia i privati che i soggetti giuridici, non in possesso di certificazione personale e/o aziendale, dovranno controfirmare, contestualmente all’acquisto, un modello certificato con il quale dichiarano che il sistema non sigillato, identificato con l’indicazione di marca e matricola, sarà installato da un’impresa dotata di certificazione in corso di validità. Chiaramente nel modello è indispensabile riportare anche i dati dell’azienda che andrà ad effettuare l’installazione ed il numero di certificazione. Per scoraggiare eventuali dichiarazioni mendaci, le autorità effettueranno dei controlli casuali per verificare la veridicità delle documentazioni ed è quindi fondamentale che il committente conservi con cura la fattura della ditta abilitata che ha eseguito l’installazione.

Il fornitore al momento della vendita al professionista installatore o alla ditta certificata dovrà registrare la vendita sul portale della CCIIAA.

L’installatore, munito di patentino frigorista, una volta eseguita e completata l’installazione dovrà riprende la pratica aperta dal venditore per poi chiuderla con i propri dati. Ovviamente chi non è patentato e certificato non riuscirà a chiuderla.

Con il regolamento europeo F-Gas n° 517/2014 vengono favoriti gli installatori dotati di patentino del frigorista che fino ad oggi si sono dimostrati in regola con la legge.

Sanzioni e multe fino a 100mila euro per obblighi disattesi dai rivenditori o esercizi commerciali.

VIETATO VENDERE AL SINGOLO PRIVATO UN CONDIZIONATORE SE QUEST’ULTIMO NON PRESENTA UN DOCUMENTO CHE INDICA L’INSTALLATORE AUTORIZZATO.

Per conoscere le funzionalità della banca dati clicca qui.

 

Fonti articolo:

Azienda Idraulici

Professional Team

Pin It